domenica 16 gennaio 2011

Come pulire spazzole e pettini

Image and video hosting by TinyPic

Spazzole, pettini e bigodini li usiamo quotidianamente e spesso ci troviamo a pulirli semplicemente tirando via i capelli. Questi però vanno puliti a fondo per garantire igiene alla nostra cute ed ai nostri capelli, perché ogni volta che ci pettiniamo si depositano su di essi forfora, grasso e sporco in generale. Non avendo a disposizione uno sterilizzatore, ecco cosa possiamo fare: innanzitutto togliamo i capelli rimasti fra i dentini; riempite di acqua calda una bacinella e mettete in ammollo tutto; aggiungete un po’ di bagnoschiuma (o shampoo) neutro o alla frutta, come preferite; aggiungete un cucchiaino di bicarbonato di sodio; lasciate in ammollo per 1 ora circa; sciacquate tutto sotto l’acqua calda del rubinetto e asciugateli con un telo pulito (se si tratta di spazzole in legno, mettetele ad asciugare al sole).

Un altro semplice ma efficace metodo per la pulizia di spazzole e pettini è lasciarli immersi in una soluzione di acqua tiepida ed ammoniaca (magari profumata).

Oppure ancora: immergeteli in una bacinella d'acqua tiepida in cui avrete aggiunto 3 cucchiai di bicarbonato e 3 cucchiai di candeggina; agitate l'acqua per qualche minuto, sciacquate e lasciate asciugare all'aria.

4 commenti:

  1. mica lo sapevo sai? mi limitavo a passare sulla spazzola acqua tiepida e via..buon suggerimento quello dell'ammoniaca^_^ grazie del consiglio!

    RispondiElimina
  2. Sapevo del rimedio del bicarbonato, ma non aggiungevo l'ammoniaca, proverò! :)

    RispondiElimina
  3. grazie per i consigli, non ho mai provato con l'ammoniaca

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...