lunedì 1 agosto 2011

Depilazione con il rasoio

Image and video hosting by TinyPic 

E’ il metodo più veloce, semplice ed  economico nonché il meno doloroso, e possiamo depilare ogni parte del corpo; con il rasoio rimuoviamo non solo i nostri odiati peli, ma anche le cellule morte rendendo la nostra pelle più liscia da accarezzare; ma è un’operazione che richiede la massima cautela, e non mancano certo gli inconvenienti (ad esempio prurito, peli incarniti, brufoli, irritazioni, follicoliti, puntini rossi).

Per evitare questi fastidi ecco quali sono le mosse giuste per ottenere una perfetta rasatura:

-         ammorbidite per qualche minuto la pelle con acqua tiepida (l’ideale sarebbe depilarvi sotto la doccia), poiché niente irrita di più la pelle di un rasoio steso sulla pelle asciutta;
-         stendete una crema o un gel pre-rasatura, evitate i saponi o docciaschiuma poiché possono alterare il pH naturale della pelle rendendola più suscettibile ai vari imprevisti;
-         passate delicatamente il rasoio in direzione opposta alla crescita del pelo ed evitate di passare due volte sulla stessa zona (se sentite fastidio o dolore provate nella stessa direzione del pelo);
-         risciacquate abbondantemente con acqua tiepida per eliminare ogni residuo di schiuma;
-         asciugate la parte tamponando (MAI strofinando);
-         stendete una crema lenitiva e idratante oppure un olio, evitando le creme che contengono profumo, spray che contengono alcool o comunque prodotti troppo aggressivi.

Consigli:

-         l’ideale sarebbe radersi al mattino quando la pelle è completamente rilassata (a meno che non dobbiate andare al mare, in questo caso è preferibile la sera);
-         ogni sera prima di andare a dormire applicate la vostra crema idratante sulla pelle per evitare che si secchi;
-         cambiate regolarmente le testine del rasoio o meglio ancora usate quelli usa e getta;
-         non utilizzate il rasoio troppo spesso ma aspettate che i peli crescano un po’ altrimenti vi fate solo del male, soprattutto se vi viene la pelle d’oca;
-         prestate più attenzione alle zone delicate come ascelle o inguine poiché il rischio è quello di graffiarsi o tagliarsi (in questo caso è opportuno disinfettare la parte);
-         se vi compaiono brufoletti con pus è necessaria una crema antibiotica, ma va bene anche il Tea tree oil puro;
-         in caso di irritazioni è buonissimo il gel d’aloe puro, che va applicato almeno 2 volte al giorno;
-         se volete avere un risultato più duraturo il rasoio non è certo l’ideale, quindi dovete optare per la ceretta o altri metodi di epilazione.

Lo sapevi che? Non è vero che il rasoio non rende i peli più folti, scuri e resistenti, poiché esso taglia l’estremità del pelo lasciando la radice al suo posto, e quando il pelo inizia a ricrescere sembra più spesso perché ne è stata tagliata la parte più sottile, mentre la base è più robusta. Inoltre ricordatevi che la ricrescita dei peli è determinata da fattori ormonali quindi varia da soggetto a soggetto.

1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...